TITOLO Islam de Cuba
NAZIONE Italia
ANNO 2020
REGISTA Marzia Rumi
DURATA 56′ 21″
FORMATO Digital
ORIGINAL MUSIC Sofia Albanese
SUONO Melisa Fundora
MONTAGGIO Martina Nogarotto
SCENEGGIATURA Marzia Rumi, Renato Chiocca
PRODUZIONE Giorgio J.J.Bartolomucci for PinUp Filmaking

Abdul, Shahana e Ahmed sono alcuni tra le migliaia di cubani che hanno deciso di convertirsi all’ Islam.Attraverso l’osservazione del loro quotidiano tra lavoro, preghiera e famiglia viene mostrata la dimensione spirituale e sociale di tre vite la cui scelta religiosa rappresenta non solo un riscatto esistenziale ma porta loro anche a condividere lo spazio pubblico di culto della moschea dell’Avana Vecchia, costruita quattro anni fa dall’Arabia Saudita, intorno a cui ruota tutta la comunità musulmana.

REGISTA

Marzia Rumi

Marzia Rumi (Roma, 1992) si è laureata in Arti e Scienze dello Spettacolo all’Università ‘‘La Sapienza’’; si è poi trasferita prima a Madrid, per lavorare in una casa di produzione di documentari e seguire un master in Documentario Creativo e Cinema Sperimentale, poi a L’Avana, dove ha studiato Produzione Cinematografica alla EICTV e collaborato al Festival Internacional del Nuevo Cine Latinoamericano.

Filmografia

Cortometraggi/Shorts
2017 Horror pleni
2017 Marinaleda – Una utopia
hacia la paz
2020 Islam de Cuba

it_IT